<img src="//marketing.net.occhiali24.it/ts/i4864072/tsc?sid=general&amp;rrf=!!HTTP_referer!!&amp;rmd=0" width="1" height="1" border="0" style="display:none;">

Cataratta

Cos'è la cataratta e come si interviene

Tutto quello che c'è da sapere su sintomi e intervento della cataratta lo trovi su questa pagina!

Il termine cataratta è senz'altro molto conosciuto e la sua notorietà è connessa al fatto che questo difetto della vista o, per essere più precisi, questa patologia colpisce una larga fetta di popolazione, basti pensare che essa si sviluppa nel 60% delle persone con età superiore ai 60 anni. In passato era sicuramente una delle principali cause di cecità ed è per questo che una delle priorità d'azione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è diventata quella di promuovere gli interventi per il trattamento della cataratta o Stella Grigia.

La diagnosi precoce e la rimozione della cataratta sono azioni necessarie ad eliminare la cecità evitabile

Nelle regioni più povere del mondo, purtroppo, curare la cataratta diventa spesso irrealizzabile. Non solo la scarsa conoscenza della malattia ma in generale la mancanza di risorse finanziarie a fronte di interventi piuttosto costosi, fanno sì che le persone più indigenti rinuncino ad un trattamento efficace con conseguente degenerazione della vista fino alla cecità.

In Italia, i livelli di guardia intorno alla cataratta sono molto alti e ogni anno vengono mediamente effettuati circa 500.000 interventi con miglioramento della vista stimato fra il 50% e il 100%.

Conoscere ed intervenire rapidamente la cataratta è quindi questione di vitale importanza. Ecco perché nel nostro articolo cercheremo di rispondere a queste domande:

  1. Cosa è la cataratta (o Stella Grigia)?
  2. Cataratta quali sono le cause?
  3. Intervento cataratta: come si cura?

Cosa è la cataratta (o Stella Grigia)?

Partiamo con lo spiegare per quale motivo la cataratta assume come secondo nome quello di Stella Grigia. L'aggettivo grigio ha a che fare con il fatto che nella pupilla delle persone affette da cataratta è possibile vedere una specie di riflesso dal caratteristico colore a metà fra il grigiastro e il bianco, a volte quasi impercettibile. 

cataratta

La Stella Grigia non va confusa con la cosiddetta Stella Verde, termine con il quale in gergo si indica piuttosto il glaucoma. Non che tra glaucoma e cataratta non ci sia connessione, anzi spesso la cataratta è un effetto collaterale del glaucoma. Tuttavia si tratta chiaramente di due patologie diverse.

  • Il glaucoma oculare è una malattia del nervo ottico in cui il deflusso del liquido lubrificante si blocca. Questo accumulo di liquido e il conseguente aumento della pressione intraoculare sono la causa principale del deterioramento delle fibre nervose e della formazione di zone morte (gli scotomi) all'interno del campo visivo.
  • La cataratta, invece, si origina quando il cristallino, ovvero la "lente naturale" del nostro occhio, non è più trasparente, ma diventa a poco a poco sempre più opaco. Come accade quando si porta gli occhiali e la lente è sporca, chiaramente con un cristallino "torbido", la luce non filtra bene come dovrebbe. 

Ti sarà capitato di sentire dire nel linguaggio di tutti i giorni "è caduta la cataratta", come se questa fosse un sottile velo che si stacca improvvisamente dall'occhio. La realtà, come abbiamo visto, è ben diversa! Si tratta di una vecchia concezione, che peraltro giustifica il nome "cataratta", termine che, non a caso, in greco antico indicava la "cascata"!

Cataratta: quali sono le cause?

cataratta sintomi

L'opacizzazione del cristallino con conseguente sviluppo della cataratta avviene soprattutto dopo i 60 anni, quando si parla di cataratta senile. Tuttavia va detto che persino i neonati possono essere affetti da questa patologia! Pertanto, mentre la perdita di elasticità del cristallino si verifica con l'età (basti pensare al sorgere della presbiopia), la perdita della sua trasparenza è legata anche a ragioni diverse da quelle dell'invecchiamento.

A parte l'età avanzata, infatti, la perdita di trasparenza del cristallino può essere connessa a :

  • diabete, soprattutto giovanile
  • assunzione di cortisone o farmaci chemioterapici
  • esposizione ai raggi ultravioletti, raggi X, raggi laser o infrarossi
  • lesioni o traumi dell'occhio, spesso non curati correttamente
  • miopia elevata e glaucoma oculare
  • fumo eccessivo e prolungato

A parte il caso delle persone affette da diabete (sia di tipo I che di tipo II), fra i fattori rischio sopra elencati è bene prestare attenzione all'esposizione ai raggi UVB e UVA, ovvero ai raggi solari. Ecco perché un buon paio di occhiali da sole, specialmente se graduati, aiuta a prevenire gravi difetti della vista fra cui appunto anche la cataratta.

Curioso anche l'aspetto dei raggi X! Attenzione quindi alle esposizioni alle radiazioni elettromagnetiche in caso di specifici esami medico-diagnostici e attenzione anche al...microonde, perché emette proprio quei raggi a infrarossi, dannosi per la trasparenza del tuo cristallino!

E che dire del fumo? Inutile negarlo, è scientificamente dimostrato che i soggetti che fanno uso di tabacco hanno una probabilità doppia rispetto ai non fumatori di incorrere in questa patologia. 

Quali sintomi si manifestano nella cataratta? 
La cataratta potrebbe essere confusa, sulla base della sua sintomatologia, con altri difetti visivi. Ad esempio, la difficoltà a veder bene da vicino o da lontano. Tuttavia anche con una buona lente monofocale i problemi per chi soffre di Stella Grigia non saranno affatto risolti. Uno dei sintomi più evidenti è proprio di non riuscire a vedere bene un film alla televisione oppure a leggere un libro, pur indossando un occhiale da vista da vicino o da lontano.

 intervento cataratta

Proprio di fronte ad un monitor ci si accorgerà che i colori non sono tanto nitidi, tali da sembrare decisamente alterati. Così, quando si guida di notte si ha l'impressione di essere abbagliati dalla luce anche se nessun veicolo ci punta contro i fari abbaglianti! Nella cataratta, d'altronde, l'adattamento alle diverse condizioni luminose e il passaggio luce-buio crea numerose difficoltà.

Un aspetto solo apparentemente positivo sta nel fatto che in caso di cataratta le persone che soffrono di ipermetropia sono portati a vedere meglio da vicino! Mentre i soggetti miopi avranno un aumento del loro difetto visivo in presenza della Stella Grigia, gli ipermetropi sembreranno quasi trarne un vantaggio!

Chiaramente bisogna diffidare di questo miglioramento illusorio! Meglio assicurarsi il parere di un medico specializzato o farsi consigliare da un ottico per avere un quadro più dettagliato sulle condizioni della propria vista.

Gli ottici partner di occhiali24.it sono pronti ad indirizzarti al meglio, consigliandoti visite approfondite presso ambulatori medici e aggiornandoti sulle migliori promozioni del momento se hai bisogno di un nuovo paio di occhiali da vista.

Con il pacchetto Tutto Incluso Tariffa Flat, entri dall'ottico e sei sicuro sicuro di uscire con lenti personalizzate fatte apposta per te e adatte ad ogni situazione, come quelle progressive!

Vai alla Tariffa Flat per occhiali progressivi

Riassumendo, ecco quali sono i sintomi che si verificano in presenza di cataratta e che è bene approfondire con una visita professionale:

  • Vista offuscata anche con occhiali
  • Alterata visione dei colori
  • Difficoltà nella vista soprattutto di notte
  • Miopia accentuata, ipermetropia solo apparentemente migliorata

Intervento cataratta. Come si cura?

La diagnosi di cataratta viene effettuata tramite un'apposita visita realizzata dal medico oculista. Durante il test per accertare la Stella Grigia, vengono utilizzate tecniche ben diverse rispetto al classico esame della vista effettuato per misurare le eventuali ametropie semplici (miopia, ipermetropia e astigmatismo). In particolare viene impiegato uno speciale collirio con effetto di dilatare la pupilla e consentire una miglior esplorazione del fondo oculare.

Ecco i due strumenti più comunemente utilizzati:

  • Test di Brückner. Viene applicato soprattutto nei bambini ed è raccomandato fin dai primi giorni di vita per i neonati. In pratica è un semplice test di screening in cui, grazie a specifici dispositivi,  viene proiettato un raggio di luce direttamente attraverso la pupilla. Il fondo oculare rimanderà indietro la luce sotto forma di un riflesso rosso. Se l'esaminatore evidenzia macchie scure o altri impedimenti nella trasmissione del riflesso, allora siamo in presenza di alcune patologie fra cui appunto la cataratta. 
  • Lampada a fessura. Detta anche biomicroscopio, questa lampada non è altro che lo strumento per eccellenza impiegato dall'oculista per scrutare e osservare nel dettaglio il fondo oculare. Se vieni sottoposto a questo tipo di esame verrai fatto sedere davanti al macchinario con la testa appoggiata su un supporto. In questo modo il medico potrà capire qual è la condizione del cristallino o registrare l'eventuale processo di opacizzazione in atto.

La diagnosi della cataratta è molto importante anche per la prevenzione di altre malattie. Ad esempio, se la visita evidenzia in soggetti di giovane età l'emergere della Stella Grigia, è bene indagare più a fondo, così da mettere in luce eventuali patologie connesse come il diabete.

Una volta accertata la cataratta, sarà l'oculista a consigliarti un intervento chirurgico adeguato. In sostanza, in questo tipo di operazione, si va a sostituire la lente naturale dell'occhio, ovvero il cristallino ormai opaco e privo della sua originaria trasparenza, con una lente artificiale.

Spesso andando a eliminare il problema della cataratta si ottengono dei miglioramenti anche per altre patologie dell'occhio, come ad esempio il glaucoma. Se infatti quest'ultimo nella maggior parte dei casi è dovuto ad una eccessiva pressione oculare, l'inserimento della lente artificiale per la correzione della cataratta va a creare uno spazio all'interno dell'occhio che migliora lo scorrere del liquido interoculare e dunque diminuisce la pressione.

L'intervento chirurgico è senz'altro la modalità di rimozione della cataratta più diffuso e più efficace per questa patologia. Ricorda però che non per tutti i difetti della vista è necessario sottoporsi ad un intervento spesso invasivo, anche se realizzato con le tecniche più moderne!

Anche nel caso della Stella Grigia, va detto che una volta eliminato il problema della cataratta con l'intervento chirurgico, questo non esclude l'utilizzo degli occhiali da vista! Anzi, è sempre bene sottoporsi a regolari visite di controllo dal medico specializzato e test della vista dall'ottico che potrà consigliarti al meglio lenti per vedere bene sia da vicino che da lontano. Ecco perchè gli occhiali progressivi restano la scelta migliore!

Prenota un appuntamento presso uno dei nostri ottici partner e scopri le lenti High-End più consigliate per gli over 40 con il pacchetto Tutto Incluso, Tariffa Flat.

Vai alla Tariffa Flat per occhiali progressivi

Lenti di qualità

Lenti di qualità

montature di design

Montature di design

pacchetto protezione

Pacchetto protezione

La tua soddisfazione è importante per noi. Per questo applichiamo ai nostri occhiali trattamenti come l'antiriflesso, l'indurente e il Clean Coat. Scopri tutto quello che c'è da sapere sui nostri trattamenti inclusi o aggiuntivi!
  • Trattamento antiriflesso

    Trattamento antiriflesso

    La superficie lucida delle lenti riflette la luce producendo così un'effetto non poco fastidioso anche durante una semplice conversazione. Il trattamento antiriflesso aiuta a migliorare la qualità visiva perché fa penetrare meno luce attraverso le lenti, e migliora quindi le prestazioni visive. Le lenti con trattamento antiriflesso sono utili soprattutto di notte, specialmente in auto, perché riducono l'effetto abbagliante delle luci esterne.

  • Clean Coat

    Cleancoat

    Con il trattamento antimbrattante Clean Coat, la lente viene rivestita di uno speciale rivestimento idrorepellente (resistente all'acqua), una sorta di patina che impedisce allo sporco di accumularsi sulla superficie. In questo modo la pulizia delle lenti è meno frequente, con conseguente diminuzione dell'usura nel tempo.

  • Effetto Lotus

    Effetto Lotus (Super H2)

    Il rivestimento effetto Lotus è resistente all'acqua (idrorepellente) e all'olio (oliorepellente). Con questo speciale trattamento quando l'acqua si deposita sulla lente, anziché formare tante goccioline, tende a scivolare via, portando con sè i residui di sporcizia. La pulizia della lente è assicurata.

  • Trattamento indurente

    Trattamento indurente

    Grazie a questo speciale trattamento le lenti sono più resistenti e non dovrai più preoccuparti di usare in tuoi occhiali anche quando fai sport o sei in movimento. Entrambi i lati della lente sono dotati di rivestimento protettivo indurente, mentre il materiale organico (CR39), con il quale le lenti occhiali24.it sono realizzate, le rende più resistenti ai graffi.

  • iBlue

    Effetto Lotus (Super H2)

    Il rivestimento effetto Lotus è resistente all'acqua (idrorepellente) e all'olio (oliorepellente). Con questo speciale trattamento quando l'acqua si deposita sulla lente, anziché formare tante goccioline, tende a scivolare via, portando con sè i residui di sporcizia. La pulizia della lente è assicurata.

Per un paio di occhiali di qualità fino ad oggi dovevi pagare cifre importanti. Ma noi diciamo: "Non con noi!"
Scopri le nostre offerte e incontra l'ottico
esame della vista

Non dimenticare l'esame della vista!

Prima di ordinare un paio di occhiali elegante e personalizzato, assurati un esame della vista approfondito!

 


I tuoi occhiali in 3 passaggi:
calendario

Prenota in semplici passi tramite il Servizio Clienti

1. Scegli gli occhiali adatti a te, trova l'ottico partner più vicino e prenota il tuo esame della vista senza impegno. Potrai fissare un appuntamento tramite il nostro Servizio Clienti.

esame della vista

Fatti consigliare dall'ottico più vicino

2.  Assicurati una consulenza professionale presso i nostri ottici partner. Ti consiglieranno nella scelta delle lenti e della montatura, basandosi sui paramentri della tua vista.

occhiali da vista

I tuoi occhiali sono pronti! Ritirali dall'ottico

3. Quando gli occhiali saranno pronti, verrai informato subito, così da poterli ritirare presso l'ottico. Per qualsiasi problema successivo all'acquisto, l'ottico sarà il tuo primo punto di riferimento.

Iscriviti alla nostra Newsletter